#259.3

Senza permesso.

Condividi

senza permesso resto muto

senza chiedere alla mente la possibilità di pensare

senza allegria

senza riflettere

senza considerare che sarà un obbligo morale

senza sapere che domani non giungerà mai

 

Condividi