#033.3

Vaga memoria.

Condividi

chiusa la porta, beffato e ferito è l’amore

ne resta oggi una vaga memoria

futuro instabile, pura illusione, mera fantasia.

 

Condividi