#031.3

Mal d’Africa.

Condividi

Dopo pranzo si andava a riposare cullati dalle zanzariere

e dai rumori di cucina, dalle finestre un po’ socchiuse

spiragli contro il soffitto e qualche cosa di astratto

si impossessava di me.

Sentivo parlare piano per non disturbare

ed era come un mal d’Africa.

 

Franco Battiato – Mal d’Africa (1983)

Condividi