#009.3

Pago sempre i miei conti.

Condividi

ho scoperto di non avere limiti – o meglio – quelli che taluni denominano come convinzioni limitanti. meri ostacoli nell’osare, provare, sperimentare.

per molti, esse costituiscono il dito dietro il quale ripararsi in assenza di azioni coraggiose, quelle che possono cambiare la vita. anche in modo radicale.

ma io non amo rinunciare. e pago sempre i miei conti.

senza rimpianti.

 

Condividi