#145.1

Inflessibile Immobilità.

Condividi

Inflessibile Immobilità

Non so arrendermi alla stupidità, alla superficialità con cui vengono

gestite tante, troppe cose.

 

Non so mostrare indifferenza difronte a chi si prende la briga

dell’insulto gratuito, ritenendosi capace di giudicare.

 

Non so rassegnarmi alla malignità che alberga in logiche instabili.

Non comprendo quanta poca sensibilità sia insita in splendidi corpi.

 

Chiunque di noi può essere detestabile.

Chiunque insopportabile.

 

Ma negare la dignità altrui è un affronto insostenibile.

Anche per una mente semplice.

 

Condividi