#120.1

Gli oscuri meandri di alcuni piccoli cervelli

Condividi

Sapessi quanto vuoto e che profonda mancanza c’è negli oscuri meandri

di alcuni piccoli cervelli. Non lo diresti, ma essi risultano essere veri e

propri spazi deficitari che non possono essere colmati, neanche da una

precoce senilità che, di per sé, non equivale a saggezza.

In questo magma fangoso, purtroppo, molti sguazzano felici, altri si

trincerano dietro la statuaria immagine del loro Super-Io. Tutti

costruiscono da soli questa prigione. Accuratamente.

Le mura, le grate alle finestre, il filo spinato…

Accettando la realtà del carcere mentale come unica possibilità della

vita.

 

 

Condividi