#029.1

L’assassino che festeggia il compleanno.

Condividi

Anche a un assassino è consentito festeggiare il suo

compleanno.

100 candele sulla torta che mangia con badante e guardie

del corpo a spese (e alla faccia) dei contribuenti italiani.

Il ruolo di Erich Priebke nella rappresaglia delle Fosse

Ardeatine è noto e provato e l’arzillo vecchietto gode in

Italia di condizioni migliori di quelle che avrebbe un

pensionato in Germania.

La stampa tedesca, ironizzando, critica la giustizia

italiana che gli ha concesso gli arresti domiciliari e,

mentre il suo avvocato tuona che è ora di lasciarlo in

pace, Priebke è un criminale che non ha mai chiesto

perdono.

 

Condividi